Uniba News, il Radiogiornale di Radio Uniba - Edizione del 06/03/2020 ore 11.00

La PROTEINA UMANA COX-1: conoscerla ci aiuterà a contrastare il rischio cardiovascolare.

Un Gruppo di Ricercatori, coordinati dal prof. Antonio Scilimati del Dipartimento di Farmacia-Scienze del Farmaco insieme con i dott. Rocco Caliandro e Benny Belviso dell’Istituto di Cristallografia del CNR, sede di Bari, è riuscito per primo nel mondo ad ottenere la struttura cristallografica di una importante proteina umana: la ciclossigenasi-1 (COX-1), una proteina con attività enzimatica coinvolta in numerosi processi cardiovascolari, infiammatori e neoplastici.

La determinazione della struttura 3D della proteina umana COX-1, realizzata dal Team barese, apre una nuova frontiera nella prevenzione cardiovascolare e nuovi scenari per la progettazione di nuovi farmaci, efficaci e sicuri, e con minori effetti collaterali; nuovi farmaci soprattutto per persone allergiche all’aspirina.

Coronavirus, pesano su Borse. Spread vola, giù il petrolio.

Tutte in terreno negativo le principali Borse europee in apertura di seduta. Londra cede l'1,5% a 6.606 punti, Francoforte il 2,09% a quota 11.694 punti, Parigi il 2% a quota 5.253. Le banche sono sottopressione con Ubi Banca in ribasso del 3,7%, Intesa Sanpaolo il 3,2%, Banco Bpm il 4,3 per cento. Mps cede il 5%. L'impatto sull'economia mondiale del coronavirus continua ad abbattere i prezzi del petrolio con il Brent europeo che scende sotto la soglia dei 50 dollari al barile.

Poste: 2019 supera le aspettative.

Nonostante le incertezze legate al coronavirus, le Poste rilasciano prospettive positive per il loro 2020, alzando gli obiettivi inizialmente dichiarati. Per quel che riguarda il 2019, i ricavi normalizzati hanno segnato 10,6 miliardi di euro, in crescita del 3,2% sull'anno precedente. La società alza i target per utile netto, ricavi e risultato operativo pur "tenendo conto della situazione Covid-19". In crescita anche gli indici reddituali con l'ebit che segna un incremento a doppia cifra a 1,774 miliardi (+18,4% rispetto all'esercizio del 2018), al di sopra dell'obiettivo di 1,6 miliardi previsto per il 2019.

Coronavirus, trovato il paziente zero.

I contagi da Coronavirus in Europa potrebbero avere avuto origine da un paziente 0 tracciato in Germania. A comunicarlo è il giornale scientifico americano The New England Journal of Medicine. L'uomo di 33 anni, originario di Monaco, avrebbe manifestato i sintomi lo scorso 24 gennaio e sarebbe poi migliorato solo 3 giorni dopo e tornato al lavoro. Il paziente aveva partecipato a una conferenza insieme a una collega cinese che però non presentava alcun sintomo. La donna sarebbe poi stata male alcuni giorni dopo e sarebbe risultata positiva al Covid19.

Coronavirus, primo caso positivo in Vaticano.

Primo caso di positività al coronavirus in Vaticano. Lo ha reso noto il portavoce della santa sede Matteo Bruni, precisando che "sono stati temporaneamente sospesi tutti i servizi ambulatoriali della Direzione Sanità e Igiene dello Stato per poter sanificare gli ambienti. Rimane però in funzione il presidio di pronto soccorso. ". Salgono intanto a 3296 i malati e a 148 i decessi.


Post in evidenza
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.

CONTATTI

+39.080.571.4044

redazione.radio@uniba.it

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Instagram Icona sociale

NOTA SULLA PRIVACY 

© 2018 Ufficio di Supporto alla Comunicazione - Uniba