Poesia, Musica, Pittura. Riflessioni e performance oggi Giornata di studio

Salone degli Affreschi 10 dicembre 2019 ore 10.00

Cosa vuol dire precisamente, oggi, “Modernità”? La parola è ampiamente usata, attualissima, ma si ha una continua esigenza di ridefinirla di volta in volta. Il Centro interuniversitario di Ricerche “Forme e scritture della Modernità” dell’Università di Bari Aldo Moro si pone questa riflessione continua come obiettivo statutario, sulla base di approcci disciplinari, arte, musica, letteratura, ma anche di metodologie di ricerca. La giornata di studio Poesia, Musica, Pittura. Riflessioni e performance oggi, che avrà luogo il 10 dicembre alle ore 10.00 nel Salone degli Affreschi del Palazzo Ateneo, è un primo momento di riflessione, per chiarificare i cammini delle Arti nelle loro connessioni, in un dialogo continuo tra riflessione teorica e realizzazione performativa. Istanze diverse, docenti universitari ma anche poeti, galleristi e musicisti dialogano sulla creazione artistica, le sue frontiere, la sua continua novità, ciascuno dal suo punto di vista. I lavori saranno aperti dal Magnifico Rettore Stefano Bronzini e dalla Direttrice del CIRM Concetta Cavallini. Seguiranno poi gli interventi di Stefania Zuliani, Riccardo Held, Giovanni Caccavale, Franco Fabbri, Roberto Ottaviano e Pierpaoplo Martino. Chiuderà i lavori una tavola rotonda moderata da Francesco Fiorentino. Il CIRM intende avviare, a partire dal 2020, , i “Laboratori permanenti sulla Modernità”, una serie di incontri che ospiteranno studiosi e personalità di ambiti diversi, dalla storia, alla filosofia, alla sociologia, alla letteratura, al mondo della creazione artistica, perché il focus sulla nozione di “Modernità” sia sempre attuale, in un modo globalizzato in cui la velocità tocca anche le definizioni, le teorie, i sistemi di pensiero.


Post in evidenza
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.

CONTATTI

+39.080.571.4044

redazione.radio@uniba.it

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Instagram Icona sociale

NOTA SULLA PRIVACY 

© 2018 Ufficio di Supporto alla Comunicazione - Uniba