L’Università degli Studi di Bari firma il Manifesto per la ‘Bioeconomia in Puglia’

Mercoledì 20 marzo è stato presentato presso l’Aula Magna Aldo Cossu dell’Ateneo barese il “5° rapporto sulla Bioeconomia in Europa”, con un focus sullo sviluppo della Bieconomia in Puglia. L'evento è stato organizzato da Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Banca Intesa, Federchimica-Assobiotec, Cluster SPRING, Confindustria Puglia, Regione Puglia, EggPlant Srl con il supporto di Ecologica SpA.

Oltre alla presentazione del 5° Rapporto, ha rappresentato un’occasione di discussione tra alcuni dei più importanti attori nazionali e regionali sui temi della Bioeconomia e su come essa possa rappresentare la chiave di sviluppo della Puglia.

E proprio in questa occasione è stato presentato e firmato il ‘Manifesto per la Bioeconomia in Puglia’ da parte di Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Regione Puglia, e Confindustria Puglia, per agevolare lo sviluppo della Bioeconomia in Puglia.

Una firma a tre mani, il Magnifico rettore Antonio Felice Uricchio, il Coordinatore del Gruppo Tecnico Ambiente Confindustria Puglia Giovanni Ronco e il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano.

Il manifesto è un’azione necessaria per sollecitare gli stakeholder pugliesi a porre maggiore interesse sulla Bioeconomia, la quale favorisce un modello di sviluppo sostenibile votato non soltanto al profitto e alla redditività ma anche al progresso sociale e alla salvaguardia dell’ambiente. Una firma importante per inquadrare bene il contesto pugliese in materia di Bioeconomia, per facilitare le interconnessioni tra i diversi portatori di interesse, per migliorare la diffusione della Bioeconomia e infine per creare insieme una linea comune per lo sviluppo strategico della Bioeconomia in Puglia.




CONTATTI

+39.080.571.4044

redazione.radio@uniba.it

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Instagram Icona sociale

NOTA SULLA PRIVACY 

© 2018 Ufficio di Supporto alla Comunicazione - Uniba