FIRMA IL MANIFESTO PER LA BIOECONOMIA IN PUGLIA

Sottoscrivi anche tu il documento già siglato da Università degli Studi di Bari, Regione Puglia, Confindustria Puglia.

Firma anche tu
il Manifesto per la Bioeconomia

IL MANIFESTO

MANIFESTO PER LA BIOECONOMIA IN PUGLIA.

La Bioeconomia rappresenta la risposta a gran parte delle attuali sfide mondiali, dal riscaldamento globale, ai problemi del cambiamento climatico, all’invenzione di nuovi medicinali, all’agricoltura smart, alla necessità di sfamare un mondo la cui popolazione è in costante crescita (9,7 miliardi nel 2050). La Bioeconomia, a cui possono far riferimento anche i principi dell’Economia Circolare e della Bioeconomia Circolare, favorisce un modello di sviluppo sostenibile votato non soltanto al profitto e alla redditività ma anche al progresso sociale e alla salvaguardia dell’ambiente. Non a caso è considerata il volano per il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi (COP-21) del 2015 e dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs). In virtù di ciò sia l’Europa che l’Italia, riconoscendone il ruolo chiave, si sono da tempo dotate di una strategia per la Bioeconomia.

Tuttavia convinti che il raggiungimento delle sfide globali passi dal coinvolgimento attivo dei territori e delle Regioni, leve strategiche per questa rivoluzione sostenibile, abbiamo deciso di rafforzare il nostro impegno sul tema creando un’Alleanza che coinvolga le Istituzioni, il mondo della Ricerca, quello della Formazione e il mondo dell’Industria. Un’alleanza aperta a tutti gli stakeholder interessati a quella che l’OCSE (“The Bioeconomy to 2030: designing a policy agenda”) definisce una vera e propria "rivoluzione industriale" in grado di innovare settori maturi come quelli delle materie prime, dei rifiuti, della produzione di energia e intermedi, garantendo una sostenibilità ambientale, economica e sociale nel lungo termine del sistema economico.

Al fine di avviare una transizione verso la Bioeconomia crediamo sia necessario adottare azioni che coinvolgano una pluralità di attori e stimolino allo stesso tempo processi virtuosi di cooperazione e di definizione di nuovi modelli di business. Solo coadiuvati da un idoneo quadro normativo e mettendo a fattor comune risorse, conoscenze, competenze ed infrastrutture si potrà dunque favorire lo sviluppo della Bioeconomia sul territorio Pugliese.

Questa Alleanza, sancita dalla sottoscrizione di questo Manifesto, rappresenta pertanto l’avvio di un percorso di collaborazione e partecipazione che coinvolga tutti gli attori e gli stakeholder territoriali e non a tutti i livelli:

• le comunità e i singoli cittadini, quali primi protagonisti e fruitori del cambiamento dettato da questo nuovo modello di sviluppo;

• gli enti di ricerca e di formazione per la promozione ed il trasferimento di competenze e conoscenze e per lo sviluppo di tecnologie, teorie e modelli in linea con i principi della Bioeconomia;

• il tessuto industriale per la messa a punto e commercializzazione di soluzioni, prodotti e servizi in linea con nuove esigenze di mercato dettate da tale modello;

• le Istituzioni, affinché predispongano un quadro normativo idoneo e condizioni favorevoli allo sviluppo della Bioeconomia.

L’Alleanza s’impegna a favorire la promozione, la transizione e l’adozione dei principi della Bioeconomia attraverso l’istituzione di un tavolo permanente che coinvolga tutti gli stakeholder e che abbia come obiettivo:

• la facilitazione di connessioni e del dialogo tra stakeholder appartenenti a diverse catene del valore per favorire una rapida transizione verso la Bioeconomia;

• la promozione e divulgazione a tutti i livelli dei principi della Bioeconomia;

• l’inquadramento e mappatura (as-is) del contesto Pugliese in materia di Bioeconomia;

• la redazione di una roadmap (to-be) per lo sviluppo strategico della Bioeconomia in Puglia;

Accelerare la transizione verso la Bioeconomia risulta oggi più che mai fondamentale per incrementare non solo la competitività dell’industria, della ricerca e della formazione a livello Regionale, e rafforzarne il posizionamento nel contesto nazionale e internazionale ma anche per salvaguardare il patrimonio ambientale e socio-culturale del territorio Pugliese e garantire il benessere dei cittadini.

Firme

Condividi

CONTATTI

+39.080.571.4044

redazione.radio@uniba.it

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Instagram Icona sociale

NOTA SULLA PRIVACY 

© 2018 Ufficio di Supporto alla Comunicazione - Uniba